Centomila a Roma per la verità e contro la violenza

| Magda Piacentini |

Una piccola folla di sole 100mila persone, non viste da giornali e TV di regime, si è ritrovata, nonostante tutti gli ostacoli da green-pass, a piazza S. Giovanni ieri a Roma.

Una folla determinata, disciplinata, composta, dignitosa, consapevole e non violenta. Una folla che dimostra di recepire i concetti fondamentali di questa rivoluzione, espressi e condivisi da tutti i gruppi che si sono alternati sul palco e che hanno attraversato tutti gli strati sociali.

Oltre le categorie colpite in prima persona, iniziano a coordinarsi i giovani universitari, i loro professori e perfino le forze di polizia presenti in piazza e degnamente ricordate dal vicequestore Schilirò, che ringraziamo per aver ricordato il giuramento effettuato dalle forze dell’ordine alla Costituzione Italiana.

Una folla che rifiuta la menzogna, il ricatto e la paura, voluti e sostenuti da una politica asservita ad altri scopi che non riguardano né la salute, né la prosperità, né il bene psico-fisico e spirituale dell’Umanità.

Una folla che si riconosce nella necessità di creare un mondo migliore, anche di quello precedente, di cui ci siamo troppo spesso disinteressati e che individua nello sforzo individuale e collettivo per la realizzazione dei valori spirituali calpestati, la via di soluzione, la vera rivoluzione, capace di liberare i popoli dalla dipendenza, dalla dittatura, dalla corruzione e dagli inganni che da sempre ci hanno soggiogato.

Una folla che rifiuta la violenza, individuando che sta tutta dalla parte del sistema e dei suoi sostenitori, espressa impunemente sui titoli dei giornali e nelle trasmissioni televisive che, insieme alla menzogna, diffondono diffidenza ed odio, cercando di creare una divisone e uno scontro che la minoranza del paese, rappresentata da questi 100mila in piazza, non accetta e non sostiene.

Una folla che straccia davanti a tutti le multe ingiustificate, aggira provvedimenti arbitrari presi a danno del popolo e garantisce presenza e coerenza nelle sedi istituzionali per abbattere legittimamente questo illegittimo sistema.

La Verità avanza e con essa la forza e il profumo della libertà. 3V, fiero di rappresentare i diritti di questa minoranza nella prossima, imminente competizione elettorale, esprime il più grande e sentito ringraziamento a tutti i combattenti di questa lotta per la verità e libertà.

Sostieni il nostro partito! Il tuo contributo verrà impiegato per diffondere le nostre campagne, organizzare manifestazioni e, attraverso le elezioni, irrompere nelle istituzioni!   Sostienici

Lavoratori consapevoli 3V

La risposta di 3V agli operatori sanitari a rischio di obbligo vaccinale: diventare lavoratori consapevoli. Grazie a conoscenza e autodeterminazione è possibile esercitare responsabilmente la propria libertà di cittadini.

Leggi tutto l’articolo 

Le 15 ragioni di medici e scienziati che ci convincono a non vaccinarci per il Covid-19. Leggi gli studi e le fonti su: #ioNonMiVaccinoPerché

Sostieni la campagna

Contro la falsa lotta all’evasione, contro la moneta elettronica, in difesa dell’economia di persone reali, nasce l’iniziativa di solidarietà #ioPagoInContanti

Sostieni la campagna

Il partito politico 3V opera con il solo intento di perseguire il bene comune, cioè il benessere di tutti i cittadini, in armonia con l’ambiente e con ogni forma di vita. Leggi la nostra visione

NEWSLETTER 3V