• Home
  • Salute
  • Forze armate, nasce dalla memoria un futuro di consapevolezza

Forze armate, nasce dalla memoria un futuro di consapevolezza

| 3V |

In questo 4 novembre 2019 pubblichiamo 2 comunicati, uno di seguito all’altro, che i nostri due più rappresentativi candidati in ambito militare, Ivan Catalano e Lorenzo Motta, sottopongono alla lettura e alla riflessione di tutti:

Oggi è la ricorrenza della festa delle forze armate. Quale migliore occasione per affermare un principio, che in questo paese, sembra essere stato dimenticato: l’articolo 32 prevale sempre. Mettersi al servizio per il proprio paese non vuol dire essere di proprietà del Ministero della Difesa, né dello Stato in senso lato. Nessuno può decidere per te, sul tuo corpo.

L’articolo 32 della costituzione prevede anche la salvaguardia della salute del militare.

Ricordiamoci che sono cittadini e lavoratori e come tali devono poter decidere se sottoporsi o meno ad un trattamento sanitario, come quello vaccinale, anche se obbligatorio, che nulla ha a che fare con i rischi nel teatro di guerra, e devono essere messi nelle condizioni affinché ogni rischio connesso sia ridotto, come accade per ogni lavoratore quando assunto da una azienda.
La libertà di scelta e il consenso informato valgono anche nel campo militare. Quindi auguro a tutti i militari che questa giornata sia stata una buona festa delle forze armate, che questa festa possa aver dato loro una consapevolezza nuova.
Approfitto di questa occasione per ricordare la memoria di coloro i quali si sono ammalati e caduti a causa della pratica vaccinale, ormai certificata come una delle concause dei decessi, o per malattia incorsa durante il servizio, così come descritto nella relazione della commissione uranio e vaccini della 17° legislatura.
Sono e sarò sempre dalla parte di quei militari, e i loro cari, che oggi non hanno più nulla da festeggiare, e mi batterò in ogni modo e in ogni sede per far sì che a loro venga riconosciuto ciò che gli spetta, ma anche per far sì che si possa porre rimedio agli errori del passato per le nuove generazioni.

On. Ivan Catalano
Candidato M3V Modena

Oggi, 4 novembre 2019 ricorre la festa delle forze armate, meglio definita come commemorazione della Vittoria della prima guerra mondiale e soprattutto vuole ricordare i tanti caduti di tutte le forze armate.

Ad essi va il mio massimo rispetto ed il mio massimo pensiero, a chi si è chinato per portare alti i colori della nostra bandiera. Diversamente da chi oggi, al governo, si troverà a sfilare tra fanfare ed inni portandosi sulle spalle un fardello pesantissimo. Il fardello di tutti quei militari che hanno contratto patologie invalidanti, che in molti casi hanno portato anche alla morte, e che nella migliore delle ipotesi è meglio celare. Militari che sono stati costretti a deporre la propria divisa perché non più utili al servizio a causa della patologia che lo stesso Ministero della Difesa gli ha fatto contrarre. Ragazzi come me, che sono partiti con mille prospettive di vita per poi ritrovarsi eternamente abbandonati a se stessi, con percorsi giudiziari presenti e persistenti, solo perché qualcuno ha deciso di esporci in territori contaminati; dove inalavamo elementi tossici e, soprattutto, perché forse dovevamo essere le cavie di chi ha somministrato esorbitanti quantità di vaccini senza rispettare il più elementare protocollo di vaccinazione.

Come si possono ricordare questi casi?

Non si deve, anzi meglio celare, ammutolire, non considerarli perché consapevoli che se la reale verità uscisse fuori sarebbe un problema non più risolvibile. Quindi meglio sfilare tra fanfare ed inni con testa alta, petto in fuori: è un corteo di falsità.

Ex Sc.3cl SSC/TLC Lorenzo Motta
Candidato M3V Bologna

Sostieni il nostro partito! Il tuo contributo verrà impiegato per diffondere le nostre campagne, organizzare manifestazioni e, attraverso le elezioni, irrompere nelle istituzioni!     Sostienici

True Humans Network, la televisione dal cuore umano, dedica uno spazio ai programmi e agli approfondimenti 3V. Non perderti i programmi:

17 ragioni di medici e scienziati che ci convincono a non vaccinarci per il Covid-19. Leggi gli studi e le fonti su: #ioNonMiVaccinoPerché

Sostieni la campagna

Un vademecum di resistenza politicalegale ed umana per resistere all’obbligo con le armi della solidarietà, della creatività e della legge.

Scopri come resistere

Contro la falsa lotta all’evasione, contro la moneta elettronica, in difesa dell’economia di persone reali, nasce l’iniziativa di solidarietà #ioPagoInContanti

Sostieni la campagna

Il partito politico 3V opera con il solo intento di perseguire il bene comune, cioè il benessere di tutti i cittadini, in armonia con l’ambiente e con ogni forma di vita. Leggi la nostra visione