Il deputato PD contrario al diritto di parola

| Magda Piacentini |
  •  
  •  
  •  
  •  

Stavolta non scherziamo, gli antivaccinisti andranno zittiti!

Non bisognerà nemmeno dargli il diritto di parola“.

Queste le parole pronunciate da Andrea Romano alla trasmissione Coffee Break, andata in onda il 24 novembre su La7.

Cosa può succedere, mi chiedo, nella testa di un politico che appartiene a un partito che si chiama “Democratico” e che, come si desume da Wikipedia, è stato dal 2017 al 2019 anche il direttore di un giornale on-line di questo partito la cui intestazione era “Democratica”?  Si sarà mai posto la domanda relativa al significato di questo vocabolo che usa in modo così improprio?

Penso sia molto positivo il fatto che sempre più spesso la verità emerge e fa vedere le persone, a loro insaputa, per quello che realmente sono. Dichiarare apertamente e arrogantemente la propria non democraticità è quasi un atto di onestà, può diventare un bene prezioso per la collettività, nella misura in cui però questo probabile lapsus” o “ effetto costruito” viene visto, compreso e stigmatizzato per quello che si rivela essere.

Non credo che questo signore abbia la sana abitudine di porsi delle domande e di guardarsi allo specchio; questo lo dobbiamo fare noi, che sentiamo queste parole o assistiamo alla diffusione mediatica di questi teatrini.

Cosa dice? «Andranno zittiti
Chi? «Quelli che parlano di vaccini, vanno zittiti, chiaro?»

Esattamente così come già stanno facendo, dice di voler far tacere del tutto quella parte della scienza che guarda dentro ai vaccini, che si interroga, che chiede e controlla cosa sono, cosa c’è dentro e a cosa servono. Quelli che si chiedono se sono utili alla salute della gente o al portafoglio dei produttori e di tutti quelli che ci speculano intorno.

Questo deputato e il partito che lo esprime sono talmente democratici o civili, che è la stessa cosa, da pretendere che la gente si vaccini e basta, a occhi chiusi e stando zitta, anche se dovesse andare male!

Anzi soprattutto se va male! Perché poi i probabili ed eventuali danni collaterali di vaccini mai sperimentati e costruiti in fretta e furia, se li è accollati lo Stato per far piacere alle multinazionali o forse perché glielo hanno imposto.

Quindi a maggior ragione il cittadino deve tacere sempre e ubbidire.

Comodo! Molto comodo, in totale sintonia con le scelte di questa politica raffazzonata, veloce, cialtrona, senza contradditori, senza ricerca, senza domande, senza verifiche, tutta roba che viene definita “scherzo”.

«Non scherziamo stavolta!»

Minaccia la politica cialtrona, evocando un esercito di fanatici, che non sanno quel che dicono e non guardano quel che fanno, ma avanzano spediti, con le spalle coperte da militari e da apparati speciali costruiti all’uopo, contro la Verità della scienza, contro la libertà delle persone, contro l’autorevolezza delle Storiche Costituzioni dei popoli.

Noi siamo colpevoli! Li abbiamo già lasciati scherzare veramente troppo, sulla pelle dei nostri bambini, esposti per volontà di questi usurpatori a una delle peggiori sperimentazioni della storia a danno della loro salute.

Tocca a noi non scherzare con il fuoco e assicurare alla giustizia, richiamandola ai propri doveri, gli autori di questo degrado democratico, civile, morale e intellettuale che ci ha messo in ginocchio e che si prepara a svenderci al minor offerente.

Scegliamo di resistere!

Noi parliamo e parleremo, scegliendo, come da diritto costituzionale, storico e ancestrale, quello che riteniamo il bene sanitario, nostro e dei nostri figli.

Non si faccia illusioni questa finta democrazia: per noi il ventennio fascista è finito, morto e sepolto e l’Umanità ha il diritto di proseguire il suo cammino in avanti, verso la Verità e l’Onore.

Consigliere Nazionale M3V
Magda Piacentini

  •  
  •  
  •  
  •  
Sostieni il nostro partito! Il tuo contributo verrà impiegato per diffondere le nostre campagne, organizzare manifestazioni e, attraverso le elezioni, irrompere nelle istituzioni!   Sostienici

Lavoratori consapevoli 3V

La risposta di 3V agli operatori sanitari a rischio di obbligo vaccinale: diventare lavoratori consapevoli. Grazie a conoscenza e autodeterminazione è possibile esercitare responsabilmente la propria libertà di cittadini.

Leggi tutto l’articolo 

Le 15 ragioni di medici e scienziati che ci convincono a non vaccinarci per il Covid-19. Leggi gli studi e le fonti su: #ioNonMiVaccinoPerché

Sostieni la campagna

Contro la falsa lotta all’evasione, contro la moneta elettronica, in difesa dell’economia di persone reali, nasce l’iniziativa di solidarietà #ioPagoInContanti

Sostieni la campagna

Il partito politico 3V opera con il solo intento di perseguire il bene comune, cioè il benessere di tutti i cittadini, in armonia con l’ambiente e con ogni forma di vita. Leggi la nostra visione

NEWSLETTER 3V