• Home
  • Comunicati
  • Noi stiamo con Gava e con tutti i medici che agiscono in “Scienza e coscienza”

Noi stiamo con Gava e con tutti i medici che agiscono in “Scienza e coscienza”

| Il Consiglio 3V |
  • 3.8K
  •  
  •  
  •  

Il Movimento 3V – Libertà di Scelta – esprime piena solidarietà nei confronti del Dottor Roberto Gava in relazione al provvedimento di conferma della radiazione pronunciato nei suoi confronti dalla CCEPS (Commissione Centrale per gli Esercenti le Professioni Sanitarie) a seguito del ricorso presentato dal Dottore contro la radiazione disposta dall’Ordine dei Medici di Treviso nel 2017 per le sue idee sulla personalizzazione della terapia vaccinale.

Il Movimento 3V annovera, infatti, tra i suoi obiettivi quello di ripristinare e, quindi, di garantire a tutti i Medici la piena e insindacabile libertà di esprimere la propria opinione e di condividere la propria esperienza, senza timore di ripercussioni professionali di alcun genere.

Ogni medico deve essere libero di esprimersi e di agire, purché lo faccia “in scienza e coscienza” e nel doveroso rispetto del bene di coloro che a lui si affidano e dei principi di precauzione e di personalizzazione di qualunque trattamento sanitario.

Il Movimento 3V si schiera con il Dottor Roberto Gava e con tutti i Medici che non intendono sottomettersi alla deriva dogmatica e incostituzionale che ci stanno imponendo. Una deriva a cui inevitabilmente conduce una “scienza medica” che rifiuta a priori il confronto e il dibattito, che sono imprescindibili condizioni di qualsiasi reale progresso della scienza, della conoscenza e della tutela della salute dei cittadini.

Con specifico riferimento al tema dei vaccini e più in generale al mondo della salute, il Movimento 3V persegue in particolare i seguenti obiettivi:

  • Contrasto a progetti di “passaporti vaccinali” i quali hanno la finalità di obbligare tutti a vaccinarsi.
  • Contrasto ad ogni tipo di obbligo vaccinale, inclusi quelli previsti per categorie determinate professionali (quali, ad esempio, medici e personale sanitario in genere, insegnanti ed operatori scolastici, personale delle forze di sicurezza e delle forze armate) ovvero imposti per l’accesso all’esercizio dell’attività sportiva.
  • Contrasto a qualsiasi forma di conflitto di interessi nel campo della salute.
  • Promozione di uno studio prospettico di confronto tra lo stato di salute dei bambini non vaccinati con quello dei bambini vaccinati. Tale esigenza risulta non più procrastinabile, anche in considerazione dell’ampiamento – dovuto alla cd. legge Lorenzin del 2017 – del numero dei vaccini obbligatori, che sono passati da quattro a dieci, imposti alla popolazione pediatrica. Le preoccupazioni da sempre espresse dal Movimento 3V nei confronti dei protocolli vaccinali in vigore sono confermate anche dai risultati di uno studio scientifico di recentissima pubblicazione1 che, mettendo a confronto retrospettivamente un gruppo di bambini americani vaccinati con un altro di non vaccinati, ha dimostrato che i bambini non vaccinati stanno meglio rispetto ai vaccinati, oltre ad essere meno affetti da sindromi da deficit da attenzione, da iperattività (ADHD) e da autismo.
  • Promozione di uno studio prospettico che confronti lo stato di salute degli anziani sottoposti al vaccino antinfluenzale con quello di anziani che non si sono vaccinati per cinque anni consecutivi. Le preoccupazioni da sempre espresse dal Movimento 3V sono che le vaccinazioni antinfluenzali di massa annualmente ripetute indeboliscano il sistema immunitario del vaccinato. Infatti, uno studio scientifico ha dimostrato che dopo cinque anni di vaccinazione antinfluenzale i vaccinati si ammalano più facilmente di coloro che non si erano vaccinati2 e un recente studio del 2020 dimostra che la capacità del sistema immunitario degli anziani di rispondere alla vaccinazione antinfluenzale e di essere quindi protetti dalla stessa si riduce all’aumentare degli anni di vaccinazione3.
  • Verifica del rapporto rischio/beneficio di tutti i vaccini, specie quelli somministrati ai soggetti immunologicamente più deboli, come i neonati e gli anziani. Infatti, le preoccupazioni da sempre espresse dal Movimento 3V nei confronti dei danni da vaccini sono state dimostrate ancora una volta anche da un recente studio scientifico inglese condotto in soggetti di 65 anni e che ha analizzato 170 milioni di ricoveri ospedalieri (dal 2000 al 2014) e 7,6 milioni di morti in Inghilterra e Galles4. Le conclusioni sono state tanto drammatiche quanto dimenticate dai media e nascoste all’opinione pubblica: la vaccinazione antinfluenzale invernale in soggetti anziani aumenta i ricoveri totali del 3,9% e aumenta la mortalità del 4,3%.
  • Alla luce dei rilievi scientifici suddetti chiediamo l’attivazione di un programma di farmacovigilanza attiva per tutti i pazienti vaccinati.
  • Chiediamo anche l’implementazione degli esami pre-vaccinali, in quanto ritenuti essenziali per valutare lo stato del sistema immunitario e quindi per poter individuare i soggetti che potrebbero essere a rischio di possibili reazioni avverse nel caso si sottoponessero a qualche vaccinazione.

Sono ormai centinaia di migliaia i cittadini che appoggiano il pensiero, come quello espresso dal Dott. Roberto Gava, che non possiamo accettare solo una Medicina farmacologica e per di più vincolata da rigidi protocolli terapeutici.

Noi tutti vogliamo una Medicina libera nelle sue scelte e nelle sue espressioni, cioè, per usare i termini che lo stesso Dott. Gava ha usato, una Medicina Personalizzata, Integrata e Umanizzata.

Il Movimento 3V – Libertà di Scelta
è per questa Medicina,
è per la salute per tutti.

Gruppo M3V – Veneto3 – Padova, 02 dicembre 2020

Bibliografia

1 – Weller JL, Thomas P. Relative Incidence of Office Visits and Cumulative rates of Billed Diagnoses Along the Axis of Vaccination. Int J Environ Res Public Health. 2020;17(22): 8674.

2 – McLean HQ, Thompson MG, Sundaram ME, et al. Impact of repeated vaccination on vaccine effectiveness against influenza A(H3N2) and B during 8 seasons. Clin Infect Dis. 2014 Nov 15;59(10):1375-85.

3 – Ng TWY, Perera RAPM, Fang VJ, et al. The Effect of Influenza Vaccination History on Changes in Hemagglutination Inhibition Titers After Receipt of the 2015-2016 Influenza Vaccine in Older Adults in Hong Kong.J Infect Dis. 2020 Jan 1;221(1):33-41.

4 – Anderson ML, Dobkin C, Gorry D. The Effect of Influenza Vaccination for the Elderly on Hospitalization and Mortality: An Observational Study With a Regression Discontinuity Design. Ann Intern Med. 2020 Apr 7;172(7):445-452.

  • 3.8K
  •  
  •  
  •  
Sostieni il nostro partito! Il tuo contributo verrà impiegato per diffondere le nostre campagne, organizzare manifestazioni e, attraverso le elezioni, irrompere nelle istituzioni!   Sostienici

Lavoratori consapevoli 3V

La risposta di 3V agli operatori sanitari a rischio di obbligo vaccinale: diventare lavoratori consapevoli. Grazie a conoscenza e autodeterminazione è possibile esercitare responsabilmente la propria libertà di cittadini.

Leggi tutto l’articolo 

Le 15 ragioni di medici e scienziati che ci convincono a non vaccinarci per il Covid-19. Leggi gli studi e le fonti su: #ioNonMiVaccinoPerché

Sostieni la campagna

Contro la falsa lotta all’evasione, contro la moneta elettronica, in difesa dell’economia di persone reali, nasce l’iniziativa di solidarietà #ioPagoInContanti

Sostieni la campagna

Il partito politico 3V opera con il solo intento di perseguire il bene comune, cioè il benessere di tutti i cittadini, in armonia con l’ambiente e con ogni forma di vita. Leggi la nostra visione

NEWSLETTER 3V