Resistere per vincere

| Luca Tomberli |

Il dado è tratto: sabato 25 settembre, centomila persone a Roma e altrettante in tante piazze d’Italia hanno superato il Rubicone della menzogna che divide la società tra no vax e si vax. I cittadini che scendono in piazza contro le misure liberticide decretate da un Governo che vuole smantellare ogni diritto di sovranità popolare, per favorire gli interessi della finanza internazionale, costituiscono l’avanguardia di un popolo di persone consapevoli, pronte a lottare strenuamente pur di non svendere il proprio corpo e soprattutto quello dei figli.

Siamo di fronte ad una battaglia per la civiltà che non può essere ridotta all’etichetta del favorevole o contrario ai vaccini. Il futuro dell’umanità passa pure dallo smascherare le disposizioni politiche contrarie al genere umano. Contrastare la vaccinazione genica sperimentale di massa significa togliere l’architrave che sorregge una nefasta operazione di controllo della società che vuole trasformare l’essere umano in una identità digitale per mezzo di un regime totalitarista e tecnocratico.

La sovranità popolare rimane l’antidoto contro ogni forma di dittatura, perciò chi vuole opprimere il popolo tenta di impaurirlo, ricattarlo e fiaccarlo nel morale per mezzo di una informazione falsa e pagata dal Governo, per mantenere costante la sensazione dell’emergenza, ed invece i dati reali ci dicono altro. Ogni riferimento non è casuale.

Mentre in Europa stanno cadendo tutte le restrizioni, in Italia, il 15 ottobre, toccheremo il punto più basso della storia della Repubblica Italiana fondata sul lavoro come recita il primo articolo della Costituzione. Milioni di cittadini per lavorare dovranno mostrare il lasciapassare verde che non assicura nessuna sicurezza sanitaria, in quanto i vaccinati possono contagiare ed essere contagiati. Cui prodest?

Nonostante il ricatto orchestrato da Draghi e portato avanti a cascata da servi senza anima e morale, milioni di italiani non stanno cedendo la sovranità del proprio corpo. La puntura di un farmaco genico sperimentale che non garantisce scientificamente nessuna immunità ed invece causa eventi avversi è un attacco al Diritto alla vita di ogni essere umano.

L’odierna linea Piave composta da tanti cittadini consapevoli non cederà mai nel fisico e nello spirito, mettetevelo bene in testa criminali senza dignità. Anzi, giorno dopo giorno, cresceremo in Spirito e verità fino a quando, come popolo, raggiungeremo quella consapevolezza necessaria per spazzarvi via da questo paese.

Sta avvenendo un cambiamento epocale. Nel resistere a questo regime neoliberista contrario alla vita, stiamo creando i presupposti per rigenerare la società. I danni del consumismo e della ricerca del profitto sono drammaticamente evidenti, adesso si è pure aggiunto un carico da novanta: con il controllo dei parametri biologici da parte delle multinazionali e delle telecomunicazioni stiamo entrando nella società della sorveglianza dove in nome della sicurezza assoluta la democrazia e le libertà fondamentali divengono un ostacolo da eliminare.

Inseguire questo modello ci sta portando dritti in un burrone. Non ci sono via di mezzo, o cadiamo oppure sorgiamo. Se non ci facciamo prendere dalla disperazione e dal senso di impotenza, potremo tornare a sentire la valenza del calore umano, della solidarietà e della voglia di vivere.

Nessun modello economico potrà seppellire per sempre gli aneliti del cuore presenti in ogni essere umano. La marcia verso un nuovo mondo è già iniziata. La resistenza ad un sistema in antitesi alla vita sta creando insperati slanci vitali, che se ben direzionati abbatteranno quegli ostacoli che ci legano al vecchio mondo.  Nel silenzio dei media che raccontano una realtà che non esiste, stiamo creando delle comunità nella comunità. Le scuole parentali stanno indicando una via per creare un mondo migliore partendo proprio dall’educazione. Molti genitori stanno scegliendo per i propri figli un’istruzione improntata sul rispetto verso la vita e non sulla discriminazione e la paura come da programma ministeriale.

Persone con visioni comune si stanno cercando per vivere insieme, liberamente, energie positive e di benessere.  Possiamo creare tante piccole comunità legate da visioni comune ed attivate dal calore umano che insieme potranno scaldare anche una società fredda, come la nostra, e rinchiusa in degli steccati mentali, dove l’indifferenza e la presunzione prevalgono sulla dignità di essere umani.  

Chi lotta contro la prevaricazione del pensiero unico e del ricatto vaccinale sta sviluppando gli anticorpi alla dittatura. La battaglia per la libertà e la verità investe ogni luogo del vivere quotidiano.

Siamo chiamati ad una azione pacifica, consapevole e di opposizione al sistema creando condizioni collettive diverse. I quartieri, le frazioni ed i piccoli comuni possono divenire lo spazio di riferimento per aggregare le persone che vogliono creare un mondo nuovo. Il sistema non si può riformare, va fermato e disattivato attraverso azioni consapevoli compiute da associazioni e gruppi di cittadini liberi dai condizionamenti imposti dalla società della sorveglianza. Ed è proprio grazie all’attività in questi gruppi che si formeranno gli interpreti più adeguati per la nuova politica. Soltanto i cittadini consapevoli sono alimentati dal sacro fuoco del servizio alla comunità necessario per occuparsi veramente del bene comune.

Con orgoglio e commozione vi ho raccontato la storia di 3V, il partito che guarda al nuovo mondo e costruisce la via per raggiungerlo tramite un percorso istituzionale e di sviluppo umano che avrà come prossima importante tappa le Amministrative e le Suppletive del 3 e 4 ottobre.

Cittadini consapevoli uniamoci!

Sostieni il nostro partito! Il tuo contributo verrà impiegato per diffondere le nostre campagne, organizzare manifestazioni e, attraverso le elezioni, irrompere nelle istituzioni!   Sostienici

Lavoratori consapevoli 3V

La risposta di 3V agli operatori sanitari a rischio di obbligo vaccinale: diventare lavoratori consapevoli. Grazie a conoscenza e autodeterminazione è possibile esercitare responsabilmente la propria libertà di cittadini.

Leggi tutto l’articolo 

Le 15 ragioni di medici e scienziati che ci convincono a non vaccinarci per il Covid-19. Leggi gli studi e le fonti su: #ioNonMiVaccinoPerché

Sostieni la campagna

Contro la falsa lotta all’evasione, contro la moneta elettronica, in difesa dell’economia di persone reali, nasce l’iniziativa di solidarietà #ioPagoInContanti

Sostieni la campagna

Il partito politico 3V opera con il solo intento di perseguire il bene comune, cioè il benessere di tutti i cittadini, in armonia con l’ambiente e con ogni forma di vita. Leggi la nostra visione

NEWSLETTER 3V