SCUOLA: IMPORTANZA E RUOLO

Ci ritroviamo a ripensare al significato della parola scuola e al suo ruolo nella società.

Perché mai è nata la scuola?
Quale era il suo ruolo in origine?
Perché ritenuta così importante?

Schŏla, dal gr. scholé, in origine significava tempo libero, piacevole uso delle proprie disposizioni intellettuali.

A parte che ce l’abbiamo fatta, in anni di superficialità, pensiero industriale, laico, a-spirituale, sterile e terrifico a trasformare la scuola italiana in ciò che di più lontano possa esserci dalla piacevolezza, mi domando quali attitudini dovrebbe esprimere la scuola se, attraverso la sua anima, ossia gli insegnanti, si volesse ancora qualificare come “piacevole uso delle proprie disposizioni intellettuali”.

Cosa intendiamo per “disposizioni intellettuali “?

Potremmo intendere attitudine dell’essere umano al seguire un processo mentale e spirituale di osservazioni, distinzioni e collegamenti, comprensioni, riflessioni, considerazioni, creazione di idee e teorie appropriate al luogo, al momento e, soprattutto, al ruolo della scuola?

Attualmente, gli insegnanti, creano ancora luoghi e tempi mentali nei quali sia possibile, per lo studente, un tale piacevole uso delle proprie attitudini intellettuali? Oppure, piuttosto, la scuola e molti insegnanti si stanno adoperando per creare luoghi di anestetizzazione delle funzioni intellettive?

Le scuole, oggi, sono diventate luoghi di assopimento cerebrale e spirituale per i bambini e i ragazzi.

A tal proposito condividiamo con voi un’iniziativa di una scuola secondaria di Correzzola, che invita i suoi studenti ad anestetizzare il cervello, ad annullare l’anima, a distruggere l’uomo, la donna, la famiglia.

Fonte: POST sulla pagina Facebook del Comune di Correzzola

Una donna picchiata, un uomo gettato con orgoglio nel cassonetto.
Un’immagine che pretende di risolvere la violenza con la violenza.
Un’immagine che giustifica la violenza.
Che è un po’ come dare armi per cessare la guerra.
Questo, la scuola in questione, trasmette ai propri studenti.

Come la storia insegna, i regimi hanno sempre considerato le scuole il trampolino per il controllo delle menti della popolazione, creando una sorta di “giustizia vendicativa popolare primitiva”, che tanto rassicura le masse e legittima l’odio.

In questo modo, celando la violenza con aspetto da benpensante, la violenza stessa si è, ancora una volta, insinuata nelle menti e nei cuori assopiti degli insegnanti, dei giovani e dei bambini, fiduciosi in un mondo adulto che li ha traditi.

Un pensiero va anche alle famiglie di tutti questi minori. Si saranno accorte di ciò che è accaduto?

Si saranno rese conto che queste azioni cieche tolgono alla famiglia il primario ruolo educativo che loro compete?

Tutto tace.

Un sentito applauso agli insegnanti, al dirigente, a tutti coloro che stanno in silenzio.

3V vincita a parlare e a scrivere.
A parlare delle assurdità, a denunciare le violenze legittimate sui bambini.

Segui i nostri social:    

Unisciti all’onda di chi non si rassegna, non dimentica, non si arrende alla follia sociale, ma afferma e afferma ancora una nuova concezione della vita, dell’umanità e, quindi, della politica!

Aderisci ora!

Un laboratorio, una scuola, una fucina di idee dove forgiare concretamente e insieme la nuova politica, perché vogliamo essere la nuova politica e costruire con le nostre mani la comunità in cui crediamo.

Scopri i prossimi appuntamenti!

Sostieni il nostro partito! Il tuo contributo verrà impiegato per diffondere le nostre campagne, organizzare manifestazioni e, attraverso le elezioni, irrompere nelle istituzioni!

Sostienici

Contro la falsa lotta all’evasione, contro la moneta elettronica, in difesa dell’economia di persone reali, nasce l’iniziativa di solidarietà #ioPagoInContanti

Sostieni la campagna

17 ragioni di medici e scienziati che ci convincono a non vaccinarci per il Covid-19. Leggi gli studi e le fonti su: #ioNonMiVaccinoPerché

Sostieni la campagna

Il partito politico 3V opera con il solo intento di perseguire il bene comune, cioè il benessere di tutti i cittadini, in armonia con l’ambiente e con ogni forma di vita. Leggi la nostra visione